Stipulato protocollo d’Intesa - Fondazione Università Magna Graecia

archivio notizie - Fondazione Università Magna Graecia

Stipulato protocollo d’Intesa

 

Importante Protocollo d’Intesa stipulato tra Università “Magna Graecia”, Fondazione U.M.G., Age.Na.S. e Federsanità A.N.C.I. finalizzato alla creazione di attività formative in materia di gestione del rischio

 

CATANZARO – Giorno 12 Luglio presso il Rettorato dell’Università Magna Graecia è stato firmato un’importante Protocollo d’Intesa relativo allo svolgimento di iniziative formative in materia di gestione del rischio (Risk Management) in sanità rivolte agli operatori sanitari della Regione Calabria.

Master spin-off in tema di Risk Management, formazione degli operatori dei plessi ospedalieri, corsi per facilitatori e team Building, formazione in affiancamento per la fotografia del rischio e per l’implementazione di nuovi modelli orizzontali, messa a punto di un modello adeguato alla sanità calabrese. Sono solamente alcuni degli obiettivi prefissati e delle azioni contenute nel Protocollo d’Intesa sottoscritto e firmato dall’Università degli Studi “Magna Graecia” di Catanzaro, in persona del Rettore Prof. Aldo Quattrone, dalla Fondazione Università “Magna Graecia”, in persona del Presidente Prof. Arturo Pujia, dall’Agenzia Nazionale per i Servizi Sanitari Regionali (Age.Na.S.), in persona del Direttore Generale Dott. Fulvio Moirano e della Federsanità A.N.C.I. in persona del Direttore Generale Dott. Enzo Chilelli.

Nel dettaglio, il Protocollo attribuisce rispettivamente ai quattro enti firmatari i seguenti ruoli: all’Università degli Studi “Magna Graecia” di attivare, ottenuti i finanziamenti, un master spin-off in “Risk Management, partecipando con propri docenti al progetto, alla Fondazione Università “Magna Graecia” di coordinare le attività formative e collaborare con i partner attivando uno specifico “Centro Studi” sull’argomento, all’ Age.Na.S. di fornire gli indirizzi coerenti al “piano nazionale per lo sviluppo e diffusione di sistemi per la sicurezza delle cure” per la creazione delle attività formative alle quali parteciperà con propri esperti e alla Federsanità A.N.C.I. di fornire il know-how maturato nell’applicazione del modello di “gestione del rischio nelle aziende sanitarie pubbliche” unitamente ai risultati ottenuti ed ai dati di benchmarking.

Il Protocollo d’Intesa quindi ha ad oggetto la definizione di un progetto di didattica innovativa post laurea (master spin-off) volto a formare nuove figure professionali di vasta e profonda cultura della gestione del rischio in sanità che possano dare un significativo contributo all’avanzamento della conoscenza in un settore di rilevanza strategica per la qualità delle prestazioni sanitarie.
Un ulteriore passo verso la promozione e la salvaguardia della ricerca scientifica e verso la pianificazione, l’implementazione e la realizzazione di nuovi modelli professionali. A regime, la realizzazione del seguente progetto offrirà agli utenti della sanità calabrese maggiore sicurezza nelle strutture ospedaliere.

 

Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (144 valutazioni)